Contributi regionali agli studi di fattibilità per Unioni e fusioni di Comuni

Partecipazione a Sant’Ilario d’Enza
15 Marzo 2019
Conferenza stampa di presentazione del bilancio ATERSIR
22 Maggio 2019

Anche quest’anno la Regione Emilia-Romagna finanzia fino al 70% della spesa ammissibile a contributo per la realizzazione di studi di fattibilità per l’ampliamento delle funzioni gestite in forma associata dalle Unioni e per le fusioni di Comuni.

Possono beneficiare dei contributi le Unioni in Sviluppo che presentino domanda per uno studio di fattibilità mirato al conferimento in gestione associata di almeno due nuovi servizi o funzioni, e i Comuni che vogliono intraprendere un percorso di fusione.

La delibera regionale DGR 987/2018 individua i requisiti essenziali degli studi di fattibilità.

Per il conferimento di nuove funzioni in Unione, gli studi devono avere come obiettivo l’individuazione di nuove modalità organizzative, con particolare riguardo all’utilizzo del personale, all’unificazione di procedure e regolamenti, all’integrazione dei servizi informatici e dei software di gestione, anche sulla base di una analisi economica di gestione.

Per quanto riguarda i percorsi di fusione tra Comuni, gli studi di fattibilità devono avere un taglio prevalentemente organizzativo, che sulla base di una approfondita analisi di contesto evidenzi le opportunità e le criticità della riorganizzazione dei servizi nel contesto di un Comune unico, ma anche individuare alcune linee strategiche di sviluppo per il territorio dei Comuni fusi. Viene inoltre premiata la scelta di attuare percorsi partecipativi, con l’obiettivo di coinvolgere nella costruzione del percorso di fusione anche cittadini e stakeholder.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande di contributo è il 30 aprile 2019.

Puoi trovare altre informazioni sul sito Autonomie.

Poleis può supportarti e offrirti competenze multidisciplinari per l’elaborazione di studi di fattibilità e per la progettazione e realizzazione di percorsi partecipativi.

Per maggiori informazioni, contattaci alla mail info@poleis.biz.