Le opportunità del PRT 2018-2020

Immagina Mirandola: evento di chiusura
11 giugno 2018
E’ online il portale Terre di Po e dei Gonzaga
28 settembre 2018

La Regione Emilia-Romagna ha approvato il Programma di Riordino Territoriale per il 2018-2020, definendo i nuovi criteri con cui le Unioni di Comuni potranno accedere ai contributi per le gestioni associate.

Il nuovo PRT introduce una diversa modalità di sostegno basata sulla differenziazione, che si sostituisce all’impostazione precedente che prevedeva premialità e incentivi uguali per tutte le Unioni.

L’obiettivo è quello di rafforzare un sistema caratterizzato oggi da significative disomogeneità tra le Unioni, corrispondente all’individuazione di tre diverse “tipologie”: le Unioni “mature”, quelle “in sviluppo” e quelle “avviate. Per ognuna di esse, il PRT individua contributi e forme di finanziamento.

Per saperne di più e conoscere le proposte di attività di Poleis scarica il nostro Vademecum per le Unioni:

Vademecum opportunità PRT 2018-2020