È online il nuovo portale Open Ricostruzione

Sicurezza urbana e integrata: un approfondimento
21 febbraio 2018
Un percorso di partecipazione per la rigenerazione urbana a Sassuolo
26 febbraio 2018

La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato negli scorsi giorni la versione aggiornata del portale Open Ricostruzione, che dal 2012 monitora la ricostruzione post sisma, rendendo accessibili ai cittadini tutti i dati relativi sia alle donazioni e ai contributi, che agli interventi di ricostruzione.

Il nuovo portale Open Ricostruzione è arricchito di ulteriori informazioni rispetto alla sua precedente versione, permettendo un monitoraggio a trecentosessanta gradi della ricostruzione, da quella delle opere pubbliche, a quella dei privati e delle imprese, agli interventi temporanei e di messa in sicurezza post emergenza di edifici pubblici, monumenti e chiese.

Sul portale sono disponibili tutte le informazioni relative al numero degli interventi, ai finanziamenti, allo stato di avanzamento lavori, alle imprese che ci stanno lavorando.

Attraverso un motore di ricerca è possibile cercare i dati relativi a un singolo intervento, a un beneficiario, una stazione appaltante, un tecnico o un’impresa.

Gli interventi di ricostruzione possono essere visualizzati anche attraverso una cartografia interattiva, che permette di visualizzare focus specifici sui singoli Comuni (numero di interventi e totale dei contributi assegnati).

La nuova versione del portale è stata progettata per realizzare l’obiettivo della massima trasparenza possibile rispetto all’impiego delle donazioni e all’avanzamento della ricostruzione, così come la Regione Emilia-Romagna si era riproposta di fare sin dalla fase di emergenza, nell’immediato post sisma.

Poleis ha collaborato alla stesura e allo sviluppo del progetto, sin dalla sua fase di start up, e al monitoraggio dei dati relativi alle donazioni e all’avanzamento degli interventi di ricostruzione.